Lavora Con Noi

Consigli utili per trovare lavoro e nozioni di business management

Lavorare in Germania con vitto ed alloggio

Lavorare in Germania con vitto ed alloggio è possibile, in quanto sono diverse le offerte che includono anche questa formula. Obiettivo: incentivare l’immigrazione e facilitare la ricerca di personale.

I mestieri sono i più svariati: si va dai classici della ristorazione (camerieri, cuochi, bartender), fino ai settori automobilistico, energetico, delle telecomunicazioni e delle assicurazioni. Dunque anche gli stipendi sono variabili, ma in Germania sono mediamente più alti che in Italia.

Le offerte di lavoro possono essere trovate nei siti di job hunting come News Lavoro, relativi a determinate categorie, come The Gastro Job (per il settore Food & Hospitality) o presso portali come Vivi all’Estero.

Se conosci già la lingua, non ti resta che selezionare le proposte che più ti colpiscono, e compilare il tuo Bewerbung, ovvero il pacchetto composto da Lebenslauf (CV) e lettera di presentazione (Anschreiben).

Un curriculum efficace deve contenere le tue esperienze formative e di lavoro, in forma tabellare. Non abusare del formato europeo, per comunicare subito originalità. È importante, oltretutto, che le esperienze di lavoro inserite si riferiscano a quella per cui ti vai a candidare.

Al Lebenslauf dovrai poi allegare, oltre all’Anschreiben, gli Zeugnisse, ovvero i certificati in tuo possesso, inclusi diplomi ed eventuali lettere di referenze. La lettera di presentazione dovrà essere scritta in un formato standard ed elegante, come il DIN 5008. Questi, i punti che non dovranno mancare:

  • Dati anagrafici
  • Dati dell’azienda
  • Luogo e data del giorno
  • Oggetto dell’Anschreiben
  • Corpo del testo
  • Saluti e Firma
  • Allegati (Anlagen)

Nella prima parte attira l’attenzione puntando sui tuoi punti di forza o sul perché vorresti lavorare per quell’azienda. Nel corpo del testo dovrai citare le esperienze fondamentali, meglio se relative all’offerta per cui ti candidi.

Importante è anche aggiungere i benefici che potresti apportare, facendo leva su quelle che sono le tue qualità ed i tuoi requisiti. Infine, non dimenticare mai saluti e firma. Se non conosci la lingua o se sei ancora insicuro a riguardo, il consiglio è di affidarsi a un professionista.

Per lavorare in Germania con vitto ed alloggio, non è necessario un permesso. Basta recarsi al più vicino BurgerService per ottenere l’Anmeldung, cioè la certificazione relativa al nuovo domicilio. Se il contratto è a tempo indeterminato, meglio iscriversi anche all’A.I.R.E, necessario a comunicare il cambio di residenza.

Al BurgerService si dovranno presentare i documenti che attestino il proprio domicilio in Germania: il contratto di affitto ad esempio, che consentirà il rilascio del Bestatigung, cioè il documento ufficiale che attesta il nuovo domicilio. Contestualmente, ti verrà rilasciato il corrispettivo del codice fiscale, ovvero il Steueridintetifikationsnummer.

Dopodiché, recati presso un Finanzamt con Anmeldung ed Idintetifikationsnummer, e compila il modulo che ti verrà dato, servirà a stabilire a quale fascia fiscale appartieni. Dopo pochi giorni riceverai per posta la tessera per la previdenza sociale e un codice di identificazione per ricevere i contributi.

Obbligatoria è dunque l’iscrizione alla Krankenkasse, che consente di godere dell’assistenza sanitaria locale. Infine con la tessera potrai recarti in banca, per aprire il conto dove ti verrà versato lo stipendio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *