Lavora Con Noi

Consigli utili per trovare lavoro e nozioni di business management

Lavorare per il recupero crediti

Lavorare per il recupero crediti significa essere una delle tante figure professionali mirate ad ottenere la riscossione di un credito, sia per conto dell’azienda presso cui si verrà assunti o per conto di clienti terzi. Le strade per diventare un addetto al recupero crediti sono tante, vediamo quali.

Se si parte da una posizione junior, ci si occupa soprattutto di phone collection, per cui la sollecitazione dei clienti problematici all’ottenimento del credito avviene via telefono. Questo è il ruolo meno qualificato, in quanto lavorare per il recupero crediti può infatti richiedere competenze contabili e anche giuridiche.

Può essere altrettanto utile avere un diploma di carattere commerciale, un’ottima conoscenza del computer e soprattutto dei programmi di elaborazione dati, dato che spesso si potrà avere a che fare con note di credito, cedolini di paga e compensazioni.

Ma è possibile anche arrivare al recupero crediti per effetto della job rotation, quindi essendo già dipendenti di quell’azienda ma presso altri reparti. In questi casi è solitamente la compagnia stessa ad offrire un corso di formazione, che permetta, ad esempio, di lavorare per il recupero crediti da contenzioso.

I corsi di formazione vengono organizzati dalle associazioni di categoria, e in genere consentono di conoscere gli strumenti per il recupero crediti, come le diffide via lettera, le risoluzioni contrattuali e il decreto ingiuntivo.

Le possibilità di carriera sono tante, e sono soprattutto legate ad esperienza ed anzianità. L’ultimo stadio del recupero crediti sono le pratiche di contenzioso. Gli stipendi sono variabili, il che dipende anche dalle aziende in cui si è impiegati.

Per alcune aziende, i salari sono composti, infatti, solo da una parte variabile, pertanto l’addetto per il recupero crediti viene pagato con i bonus sugli obiettivi di business raggiunti. Altre compagnie, invece, riconoscono una percentuale fissa. Anche in questo caso, lo stipendio varia in base al ruolo e quindi all’esperienza.

Lavorare per il recupero crediti, però, non richiede solo competenze tecniche e conoscenze specifiche; è anche necessario avere piglio e carattere, dato che spesso ci si può interfacciare con gli organi di polizia giudiziaria, avere a che fare con clienti scaltri o vere e proprie truffe aziendali.

Le aziende che sono interessate a figure per il recupero crediti sono moltissime: si va dalle società di leasing (ad esempio di veicoli industriali), alle banche e società di factoring, ma anche alle attività commerciali. Consulta i siti di web recruiting per visualizzare le posizioni aperte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *