Lavora Con Noi

Consigli utili per trovare lavoro e nozioni di business management

Lavorare come guardia giurata

Le guardie giurate si occupano di tutelare i beni mobili ed immobili dei privati; possono infatti essere impiegati per stare a guardia di banche e negozi d’abbigliamento, dei supermercati oppure per lavorare presso i furgoncini portavalori; alcune possono essere assunte in caso di sfilate, concerti e manifestazioni sportive ma sono addetti alla sicurezza che non si occupano della tutela delle persone.

Per diventare una guardia giurata è necessario rispondere a dei pre-requisiti specifici ed imprescindibili, come ad esempio essere un cittadino europeo, saper leggere e scrivere, avere la fedina penale immacolata nonché un’ineccepibile condotta politica e morale; è necessario inoltre essere iscritti alla cassa nazionale delle assicurazioni sociali e a quella per gli infortuni sul lavoro. Alcuni istituti di vigilanza potrebbero essere interessati ad assumere personale che abbia prestato servizio di leva o che abbia almeno seguito un corso sulle armi da fuoco.

Si diventa guardia giurata solo dopo essere stati autorizzati dalla Prefettura; sarà infatti necessario, una volta assunti da un istituto o ente preposto, inoltrare un’istanza scritta, firmata e datata, su carta da bollo. Il documento dovrà contenere gli estremi dell’assunzione, ovvero i propri dati anagrafici, l’indirizzo di residenza nonché della sede del datore di lavoro. Il discorso è leggermente più complicato nel caso in cui l’ente con cui hai sottoscritto il contratto, ti propone per un servizio di vigilanza armato. In questo caso bisognerà rivolgersi in Prefettura ma per richiedere il porto d’armi, ovvero il permesso a portare con sé e ad utilizzare un’arma da fuoco.

Per ottenerlo, sarà necessario prenotare una visita dal medico legale, che avrà il compito di attestare il proprio stato di salute fisica e mentale; i portatori di occhiali o lenti a contatto non sono penalizzati dall’eventuale detenzione del porto d’armi, ciò che conta è che siano in grado di raggiungere un visus di 8/10 per l’occhio che ci vede meglio e di 10/10 complessivo per l’idoneità fisica di altro tipo. In seconda istanza, sarà necessario entrare in possesso del certificato in bollo di idoneità al tiro a segno, che si ottiene tramite il superamento di una prova pratica al poligono di tiro, nella provincia di residenza; entrambe le autorizzazioni andranno rinnovate ogni due anni.

Per trovare lavoro come guardia giurata, basta mettersi in contatto con le agenzie di vigilanza privata oppure far riferimento ai portali per la ricerca di offerte e posizioni aperte, incluso guardie-giurate.net, il portale per gli addetti alla sicurezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *