Lavorare come comparsa

Per lavorare come comparsa al cinema o in televisione non sono richiesti dei requisiti particolari ma è necessario inviare la propria iscrizione (gratuita) ai centri per l’impiego della propria città. Basterà compilare il modulo prestampato e dichiarare di stare ricercando un lavoro in qualità di ‘generico’ o ‘figurante’. Una volta compilato il documento, ti verrà rilasciato un cedolino, che dovrà essere consegnato all’aiuto regista ogni volta che ti verrà assegnata una parte.

Dopodiché, sarà sufficiente iscriversi ad un’agenzia di comparse. Sul territorio nazionale ce ne sono diverse: alcune si occupano di programmi tv, altre di fiction, altre ancora di organizzare i casting per i film al cinema. Per conoscere date e termini di audizioni e provini, si può far riferimento ai periodici cartacei o online, ma anche ai portali specializzati come Comparse.it e Casting Community.

Un’agenzia per comparse o capogruppo funziona all’incirca come un qualsiasi altro luogo di lavoro. Per essere assunti bisogna dunque affrontare un colloquio, quindi portate il vostro curriculum completo di descrizione fisica ed esperienze personali, e 2 foto, una in primo piano, l’altra a figura intera. È importante apparire sempre al massimo della forma ma senza esagerare: sì al make-up, no ai ritocchi digitali; meglio inoltre non presentarsi con abiti troppo vistosi ma con un outfit semplice che possa essere utile ad un’eventuale ‘prova sul campo’ da effettuare sul momento.

Le più note agenzie si trovano tra Roma e Milano: come Cinecasting, Martinafilm, Fe-Gi Servizi Cinetv e Indigo Services, che realizza anche spot tv. Alcune di queste permettono anche di inviare il curriculum via mail o fax ma è sempre meglio la consegna a mano: un buon punto di partenza per farsi notare; chi volesse lavorare come figurante nei Programmi Rai, dovrà consegnare la propria domanda, comprensiva di dati anagrafici e fotografie, al Centro Produzione Rai ‘Ufficio Figuranti’, insieme alla certificazione dello Stato di Famiglia.

Il mestiere della comparsa non è molto remunerativo e non segue nemmeno un regolare orario di lavoro; è la professione giusta per guadagnare qualche soldo, respirare l’aria di un set ed entrare in confidenza con tutti i ruoli che abbracciano il mondo del cinema e della tv. La paga si aggira dunque intorno ai 50-100 euro, ed è possibile lavorare da una manciata di ore fino a un massimo di un giorno intero: tutto dipende da come vanno le riprese e anche dal tipo di ruolo che si è stati chiamati a fare.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *