Tutto quello che c’è da sapere per aprire un franchising

Il franchising è la maniera più sicura per aprire un’attività in proprio, ma il miglior modo per avviarlo, è partire con una ricerca, che riguarda innanzitutto il tipo di sostegno offerto dall’azienda franchisor in fase di start up, così da conoscere quale sarà il contratto, le caratteristiche ed opportunità offerte, a quale costo, e se vale la pena investire nel progetto proposto.

Entrare nel sistema franchising, significa diventare parte di un meccanismo ben oliato; ciò significa che non avrai margini di movimento, che non sarai cioè padrone di introdurre migliorie e novità che non siano in linea con le direttive aziendali. Sei sicuro che le regole del franchising facciano per te?

Se sì, avrai il grande vantaggio di ridurre al minimo i rischi legati all’avviamento di una nuova attività imprenditoriale; ma non tutte le attività potrebbero essere remunerative come si pensa, per questo è importante, effettuare una valutazione preliminare:

1. Conosci il tuo partner

Da quanto tempo il franchisor è nel mondo degli affari? La società è solida, anche finanziariamente? Qual è la sua storia? Assicurati inoltre che non vi siano cause legali pendenti, con i suoi affiliati.

2. Fai una stima precisa dei costi

Calcola innanzitutto a quanto potrebbe ammontare la fee d’ingresso, che dipende molto dalla società e dal tipo di franchising da avviare. Questo è un costo che si paga una tantum, ma non è l’unico che sarai tenuto ad affrontare.

Metti in conto anche i costi per l’inventario, per l’approvvigionamento della merce, il marketing e la pubblicità, in modo da sapere se e in che misura dovrai partecipare alle spese. Da ultimo calcola le royalty, ovvero la percentuale che ti toccherà versare, in base alle vendite.

3. Verifica il programma di formazione

Normalmente, un contratto di franchising include anche un programma di formazione, per nuovi affiliati. Cerca di informarti su quali siano gli argomenti, quante ore del tuo tempo dovrai investirvi e se il corso richiede un costo per te.

4. Informati presso altri franchisee

Assumere informazioni tramite l’esperienza di coloro che, prima di te, abbiano affrontato questo percorso, può essere cruciale. Contatta quanti più franchisee possibili, passati ed attuali; chiedi loro se è una scelta che rifarebbero, e se si è conclusa, cerca di conoscerne le motivazioni.

Ricorda, in ogni caso che per legge, l’azienda corporate è tenuta a fornire informazioni veritiere. Nel caso in cui così non fosse, potrai richiedere l’annullamento del contratto e il relativo risarcimento danni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *