Guadagnare come mystery shopper

Il mystery shopper è una professione che negli USA è ormai protetta da un’associazione. In Italia si è andata affermando negli ultimi anni, registrando proseliti soprattutto nelle grandi città. Il suo ruolo è quello di partecipare ad esperienze di shopping per fornire alle aziende tutti i dati relativi a prodotti e servizi.

In pratica, funge da ‘compratore anonimo’. Una persona cioè che al pari di un vero cliente, entra in contatto con un’attività commerciale o un servizio e lo testa, sia essa un negozio, una banca, un salone di bellezza, un mezzo di trasporto o un hotel, e ne analizza le caratteristiche.

Un esempio? Bisogna prestare attenzione all’esposizione dei prodotti, alla cortesia del personale e alla qualità dei servizi offerti. Questi e altri dettagli dovranno poi essere inseriti in un report riepilogativo, da inviare all’azienda o all’agenzia reclutatrice.

In Italia, le aziende più note sono Mystery Client, Plusmark, Mystery Shop Eyes e Doxa. Per guadagnare come mystery shopper, basta entrare nei loro siti e candidarsi. Se si sarà in possesso dei requisiti richiesti, si verrà selezionati per la prima missione.

Missioni di pochi minuti consentono di guadagnare dai 25-30 euro; più difficile è riuscire a ottenere una collaborazione continuativa, che può arrivare a fruttare fino a 100 euro, per esperienze di qualche ora. Se poi vengono acquistati dei prodotti, viene effettuato un rimborso.

Tutto dipende dalla complessità della ‘missione’, per questo è importante che il candidato sia una persona paziente, precisa e con un buon colpo d’occhio. Altri requisiti sono: la disponibilità di una connessione a internet e di un PC, tempo e un mezzo di locomozione, che permetta di coprire anche lunghe distanze.

Non è necessario possedere caratteristiche o titoli di studio particolari, in quanto tra i mystery shopper presenti in Italia si annoverano studenti, single, genitori, sia italiani che stranieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *