Lavora Con Noi

Consigli utili per trovare lavoro e nozioni di business management

Lavoro occasionale: le varie possibilità

Le formule che descrivono il lavoro occasionale sono veramente molte. Una di queste è la PrestO, disciplinata dalla legge n° 96/2017. Altro è il lavoro autonomo di tipo occasionale, che è legato all’articolo 2222 c.c.

Secondo la formula PrestO, ad esempio, i lavoratori sono obbligati ad un tetto massimo di guadagni:

  1. Di 5.000 euro l’anno (anno solare) per la totalità dei datori di lavoro;
  2. Di 6.000 euro per la totalità dei datori di lavoro, quando l’organico non è superiore ai 5 dipendenti in forza a tempo indeterminato;
  3. Di 7.500 euro a lavoratore in favore di unico datore di lavoro e sotto le 280 ore di prestazione.

Diverso è il lavoro autonomo occasionale, dove il prestatore offre al proprio datore tutte le sue competenze per effettuare un’opera di lavoro senza vincoli di orario e controllo sul suo operato. Se la prestazione diventa continuativa, è necessario però che il prestatore apra Partita IVA.

Le occasioni, in questo senso, sono molteplici. Sono infatti molte le aziende che offrono contratti di lavoro occasionale: da quelle della ristorazione all’editoria, e dall’assistenza sociale al settore edile, ingegneristico e del design.

Un’altra tipologia di lavoro occasionale è il lavoro stagionale, che si esplica cioè in un determinato periodo di tempo. Esempi tipici sono l’animatore ed il cuoco, ma anche le segretarie, le centraliniste, i progettisti.

Un altro esempio tipico è la hostess o il promoter. Lavori che vengono soprattutto sfruttati dai giovani in cerca di un primo impiego, e che grazie alla legge n° 96/2017, possono usufruire di un aumento del 25% sul tetto imposto alle entrate.

Ma sono molteplici anche le offerte di lavoro occasionale per grafici, infermieri biologi, supporto alle vendite, estetiste, traduttori e docenti. Questo perché spesso, il lavoratore occasionale è chiamato ad effettuare una prestazione che sia valida in un determinato arco di tempo e/o per un specifico progetto.

I promoter e le hostess sono legati agli eventi fieristici, mentre per i traduttori ed i giornalisti può essere necessaria una collaborazione di tipo straordinario o saltuario rispetto ad un evento o ad una campagna stampa.

Cameriere e fotografi sono figure che in Italia sono particolarmente ricercate durante la stagione estiva. Sono professioni che risultano infatti utili ad aumentare l’organico di bar, locali, ristoranti delle zone turistiche e dei villaggi vacanze.

Se ti interessa lavorare con un contratto per lavoro occasionale, consulta anche questi link:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *