Gli sbocchi lavorativi come fotografo nel 2015

La figura del fotografo nel 2015 è molto cambiata rispetto a quella che poteva essere circa 15 anni fa. All’epoca quasi tutti i fotografi disponevano di un proprio studio fotografic, presso il quale ii clienti si recavano per servizi molto semplici come la realizzazione di fototessere o per lo sviluppo di rullini fotografici. Negli studi fotografici si poteva anche acquistare di materiale fotografico per fotografi dilettanti, cosa che adesso normalmente avviene su internet o nei reparti tecnologia di grosse catene di supermercati.

Oggi i fotografi hanno abbandonato questa connotazione decisamente “stanziale” per essere dei professionisti più dinamici come si impone ai freelance. Ma quindi nel 2015 quali sono gli sbocchi lavorativi per i fotografi professionisti e quali sono gli strumenti a loro disposizione per promuoversi?

Un tipo di settore che sembra non conoscere crisi è quello dei fotografo di matrimoni. Il set fotografico di nozze è uno dei pochi servizi a cui gli sposi non rinunciano ed è questo che fa la fortuna dei professionisti che hanno deciso di specializzarsi nell’ambito matrimoniale. Essi possono proporsi attraverso un sito internet ufficiale sul quale si sia fatta un attività di posizionamento sui motori di ricerca o iscrivendosi ai più famosi portali di fornitori per il settore matrimoni, come Zankyou o Matrimonio.com

Un altro tipo di specializzazione che un fotografo potrebbe decidere di seguire, è quella della fotografia di moda. Di estrema importanza in questo frangente proporsi, inviando il proprio portfolio, a case di moda, boutique e designer. Per quanto riguarda questo ambito, un ottimo sito che mette in comunicazione fotografi, modelle, ma anche stilisti, truccatori ecc è sicuramente ModelMayem.

Infine esistono i fotografi che hanno decidere di mettere a disposizione i loro scatti di chiunque abbia bisogno di immagini professionali per la creazione di adv pubblicitari, materiale cartaceo tradizionale o siti internet. Questi  professionisti hanno scelto di vendere le loro foto su siti di stock. Questi siti, tra i quali figurano mostri sacri come Istockphotos o Getty Images, permettono ai fotografi di crearsi un profilo vetrina con le loro foto in vendita. Ogni volta che un utente acquista una foto al suo autore viene riconosciuta una commissione di ammontate variabile.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *