lavorare-in-inghilterra

Lavorare In Inghilterra

L’Inghilterra appare per molti una vera e propria terra promessa.

Entrata nell’immaginario delle ultime generazioni come luogo di cultura, svago e soprattutto, lavoro. Ecco perché molti italiani decidono di trasferirsi in Inghilterra senza programmare nulla, all’avventura. Altri, invece, programmano nel dettaglio la loro partenza. Con questo articolo vogliamo segnalarti alcuni siti che ti aiuteranno nella vostra ricerca di lavoro in Inghilterra e alcune cose che devi assolutamente sapere.

In primis, ti ricordiamo che la compilazione del tuo Curriculum deve essere totalmente diversa da quello formato europeo che non è ben visto dai recruiter inglesi. Non c’è una struttura standard che può essere usata per tutti i Cv ma, a grandi linee, possono essere individuati i contenuti base che ciascun Cv dovrebbe contenere. Ricordate di essere quanto più sintetici possibile e di inserire: dati personali, esperienze di lavoro e istruzione in massimo due pagine formato A4. Ulteriori informazioni potranno essere fornite nella cover letter ovvero la lettera di presentazione che è estremamente importante. Non dimenticate una vostra foto e evitate assolutamente di utilizzare termini americani o americanismi perché gli inglesi tengono molto alla purezza della loro lingua. Perciò, controllate e ricontrollate la grammatica se non volete essere esclusi a priori da un recruiter che, in genere, dedica pochi secondi alla lettura di un curriculum. Come per l’Italia, il curriculum deve essere adattato a ciascun annuncio cui volete rispondere.

Il primo sito internet che ti segnaliamo è Reed, grazie a questo sito potrai realizzare anche il tuo Cv in lingua inglese. Grazie a questo sito potrai salvare una copia del Cv in formato pdf e utilizzarlo per rispondere agli annunci presenti sul sito. Per ciascun annuncio, viene specificata la retribuzione oraria, la data in cui è stato pubblicato e da chi.

Su TotalJobs troverai oltre 99.427 annunci di oltre 5.758 aziende. Ecco perché questo sito si configura come uno dei più importanti. Anche perché il sito fornisce numerosi consigli ai candidati che potranno crearsi il proprio account e ricevere giornalmente le offerte di lavoro che coincidono con le loro attitudini. È facile da usare e da comprendere anche se, a volte, il sito adopera parole gergali che potrebbe essere difficile comprendere immediatamente.

Sul sito Inretail troverai tutti gli annunci relativi al settore del commercio al dettaglio e delle aziende inglesi più importanti da Primark a Claire’s. Potrai selezionare la zona, l’orario di lavoro e la retribuzione preferiti. Se non hai le idee chiare puoi sbirciare tra tutti gli annunci presenti nella home del sito.

Se hai voglia di partire all’avventura puoi puntare a trovare lavoro, una volta in loco, nell’ambito della ristorazione o come la chiamano gli inglesi catering. Sono innumerevoli i ristoranti e i fast food nella sola Londra ma anche quelli gestiti da italiani che si sono insediati in Inghilterra da oltre quarant’anni. Si tratta di un settore mobile e flessibile. Ovviamente, è preferibile masticare un po’ d’inglese, per lo meno per evitare di non ottenere un lavoro per cui ci sono molti candidati. Ad ogni modo, anche senza esperienza, le possibilità di trovare lavoro in questo campo sono alte sia nella capitale sia lungo le coste. Consulta giornali, registrati alle agenzie per il lavoro e passaparola. Ognuna di queste attività potrebbe condurti al lavoro che cerchi.

Se punti ad un lavoro di livello professionale più alto considera che c’è bisogno che tu conosca l’inglese molto bene. Inizia pensando bene a quali sono le tue competenze e la tua esperienza. In questo modo, capirai qual è il lavoro più adatto a te. Dovrai porti alcune domande come, ad esempio: “Quali sono le abilità che posseggo utili al lavoro che cerco?”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *