lavorare-in-germania

Lavorare In Germania

La Germania è stata la meta di molti italiani nel corso dell’ultimo secolo.

Qui essi hanno potuto stabilirsi e mettere su famiglia. Anche oggi, la Germania sembra essere una delle mete preferite per chi è alla ricerca di un’occupazione, cosa che è molto difficile trovare in Italia. A renderla così ambita ci sono gli stipendi medi più alti rispetto al Bel Paese ed un costo della vita più basso. Da non trascurare neanche l’assistenza che lo Stato da alle famiglie.

Ovviamente, non bisogna considerare la Germania come il paese della cuccagna. Anche il paese sta facendo i conti con la crisi e con la disoccupazione anche se, quella giovanile, è notevolmente più bassa rispetto a quella italiana. Per poter sbaragliare la concorrenza è bene che tu conosca il tedesco e come plus della lingua inglese utile, soprattutto, nei campi tecnici. Se sei già in Germania sarà più facile trovare lavoro perché potrai sostenere incontri e colloqui. Se mandi Cv dall’Italia in Germania devi essere comunque sempre reperibile e disponibile a sostenere un colloquio in loco.

Se non sei specializzato in nessun campo e vuoi vivere un’esperienza all’estero, oppure hai bisogno di imparare la lingua, un lavoro a tempo determinato o stagionale potrebbe fare al tuo caso. Per esempio, potresti puntare a lavorare in una delle tante gelaterie o pizzerie italiane che ci sono sul territorio tedesco. L’unica cosa che non potrà farti molto piacere è l’orario di lavoro. Non è raro che gli orari di lavoro di una gelateria oscillino dalle 50 alle 60 ore la settimana. Perciò la tua giornata libera potrebbe ridursi a una o mezza. Certo, il tempo per frequentare corsi di lingua o andare in giro per la città è notevolmente ridotto. Nelle pizzerie o nei ristoranti gestiti da persone italiane gli orari sono molto più simili ai nostri e comunque più ragionevoli. L’unico neo è rappresentato dal fatto che se hai voglia di imparare la lingua, stando sempre in ambienti in cui si parla italiano, sarà difficile. Stare alla larga dai propri connazionali è una regola che vige sempre all’estero se vuoi imparare velocemente la lingua del posto.

Un’altra opzione da non escludere è rappresentata dai grandi eventi. Tra questi annoveriamo l’Oktoberfest di Monaco in cui si ricerca sempre molto personale per via dell’elevata affluenza di persone. Chi parla più lingue è senz’altro più favorito rispetto a chi ne conosce poche.

Se studi già in Germania, ad esempio perché sei in Erasmus, potrai trovare lavoro attraverso gli uffici universitari dove ci sono sempre lavori brevi o part-time a disposizione degli studenti. Anche l’insegnamento può essere una buona opportunità lavorativa. Sono necessari, però, diversi requisiti che spesso vanno oltre alla ovvia conoscenza della grammatica italiana. Potrai optare soprattutto per le scuole private di lingue o per le VHS (che sta per Volkshochschulen ovvero università popolari). Una buona procedura potrebbe essere quella di scegliere la città in cui ci si vorrebbe trasferire e poi inoltrare il proprio Cv alle scuole di lingue presenti. Ovviamente, bisognerà essere disponibili ad un colloquio in loco.

Se desideri lavorare alla pari devi renderti disponibile per almeno 4/6 mesi. Potrai trovare lavoro grazie alle agenzie presenti sul territorio. Non si tratta, ovviamente, di una vacanza studio ma di un vero e proprio lavoro in cui avrete a disposizione una stanza in cui alloggiare gratis e i pasti. Inoltre, sarete assicurati dalla famiglia e percepirete un compenso mensile che si aggira attorno ai 200 euro. La fascia d’età richiesta è di solito quella tra i 17 ed i 30 anni e, generalmente, viene richiesta un’esperienza minima con i bambini.

Di seguito ti forniamo alcuni siti utili. Tra quelli in lingua italiana ti segnaliamo Eurodesk, per quanto riguarda l’ufficio pubblico di collocamento della Germania cerca Arbeitsagentur.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *