Il Management Strategico In Pratica

È possibile applicare il management strategico nella realtà di una organizzazione?

Abbiamo avuto modo di vedere che la pianificazione strategica presentava dei limiti grossi relativamente alla sua applicabilità nella vita reale. Tanto che sembrava restare una mera pianificazione teorica. Nei prossimi capitoli, l’obiettivo sarà proprio quello di fornire una risposta quanto mai esaustiva a questo interrogativo prendendo in considerazione le aziende di piccole o medie dimensioni. Si faranno dei veri e propri esempi di pratica aziendale mettendo sotto esame un caso reale.

Il management strategico ha dalla sua l’efficacia. Risulta, infatti, essere un sistema teoricamente molto funzionale perché in grado di fornire alle organizzazioni particolarmente strutturate un supporto utile al processo di decision making strategico. Le strategie, infatti, sono in grado di influire su tutti i livelli organizzativi nonché sui sistemi amministrativi. Ad essere riconosciuto sarà non soltanto il lavoro di chi è al vertice della piramide aziendale, ma anche di tutti i singoli e i gruppi. Teoricamente sembrerebbe semplice progettare un tale sistema di management. Ovviamente, praticamente bisogna pensarlo ad hoc per ciascuna situazione aziendale. Anche il management strategico non può essere esente da difficoltà e problemi. Tanto che, a livello globale, è quasi impossibile intercettare una realtà organizzativa che abbia applicato il management strategico in modo impeccabile esente da difetti.

Le componenti tecnica, procedurale e sociale sono perfettamente inserite e prese in considerazione dal management strategico. Ecco perché esso non può essere riassunto ad una serie di regole che possono essere oggettivamente rispettate o messe in pratica in modo totalmente generico. Le varie decisioni di tipo strategico andranno elaborate mano a mano proprio perché mancano delle basi scientificamente definite che consentano di attuare le regole in modo standard.

Resta di fondamentale importanza tenere bene a mente quali sono gli obiettivi da voler raggiungere evitando di semplificare ma facendo estrema attenzione a sviluppo e aggiornamento perenne di tutti coloro che compongono l’impresa. Voler progettare un sistema di management strategico significa dover dedicare molto tempo alla causa. L’integrazione, che rappresenta l’elemento chiave di questo tipo di management, si fonde molto lentamente con le componenti aziendali quali: sistemi amministrativi, struttura organizzativa e cultura dell’azienda.

Antonino Loggia © Riproduzione Riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *