Lavora Con Noi

Consigli utili per trovare lavoro e nozioni di business management

Henkel

Henkel è una società tedesca leader nel settore industriale dei prodotti di largo consumo. Nata nel 1876, oggi è presente in 125 Paesi grazie alla sua esperienza nel settore chimico.

L’azienda nacque ad Aquisgrana alla fine del XVII secolo, lanciando sul mercato il suo smacchiatore universale a base di silicati. Due anni più tardi, la sede principale venne trasferita a Düsseldorf, nel cuore della Ruhr, l’area industriale più importante della Germania, e fu allora che Henkel compì il grande salto brevettando la soda sbiancante, il primo prodotto di largo consumo per eccellenza, che diede avvio alla nota divisione Laundry & Home Care; grazie ai prezzi bassi, la produzione aumentò vertiginosamente fino a costringere il proprio fondatore, Fritz Henkel, alla costruzione di un nuovo stabilimento. Oggi, il dipartimento continua ad essere la colonna portante della società; nel 2014, è stato infatti in grado di generare, da solo, quasi 5 miliardi di euro di fatturato, ovvero il 28% del totale.

Il 1883 è l’anno della diversificazione; Henkel continua infatti ad espandere il proprio marchio verso prodotti sempre più vari: dai detergenti liquidi ai primi trattamenti per capelli. Solo 4 anni dopo, la società uscì dai confini della Germania per aprire il suo primo punto vendita in Austria, mentre nel 1893 approderà in Italia e Inghilterra. Nel 1933, apre lo stabilimento Persil, con il quale Henkel sarà conosciuto nel nostro Paese per ben 80 anni, realizzando prodotti per la cura della casa e della persona.

Oggi, le tre divisioni di Henkel sono presenti anche nel nostro Paese in ben 7 sedi; alcuni dei suoi marchi più noti sono: Dixan, Vernel, Antica Erboristeria, Pril, NeutroMed, Nelsen Piatti e Testanera. Lo scorso anno, il fatturato della multinazionale tedesca ha sfondato il tetto dei 16 miliardi di euro, ed è leader mondiale dei prodotti adesivi con Loctite, Pritt, Super Attack e Pattex.
Ma Henkel è anche una società sostenibile; nel 1999 ha infatti ricevuto un riconoscimento che attesta il suo impegno verso prodotti più eco-compatibili; le sedi italiane come la Casa Madre, hanno tagliato sui consumi d’acqua e di energia.

Se vuoi far parte anche tu del numeroso staff di 50.000 dipendenti, entra nel sito di riferimento e consulta le posizioni aperte. Ad esempio, se sei interessato a lavorare presso le filiali italiane, non ti resta che aprire la pagina italiana di Henkel e verificare tutte le offerte. Allo stesso modo, se le posizioni aperte non ti soddisfano, puoi contattare l’azienda cliccando ‘Lavorare in Henkel’ nell’apposito modulo; compilalo e invialo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *