Airbnb

Airbnb è un’azienda americana che si occupa di offrire alloggi-vacanza in tutto il mondo. Fondata a San Francisco, California nel 2008, oggi connette più di 340.000 città in 190 Paesi del mondo.

Il punto di forza del brand è la possibilità di affittare luoghi unici, collegandosi al sito internet ufficiale attraverso il proprio smartphone, pc o tablet. Ormai sono circa 2 milioni gli annunci presenti; ma Airbnb non si occupa solo di accontentare i clienti private offrendo loro case-vacanze, è possibile far riferimento agli spazi messi a disposizione, anche in caso si abbia la necessità di alloggiare in una città straniera a seguito di un incontro di lavoro, e si preferisca un appartamento fully equipped ad una camera d’albergo.

Il sito aziendale contiene anche tutte le informazioni necessarie a coloro i quali vogliano mettere in affitto il proprio spazio; obiettivo delle dritte e del sistema Airbnb è creare una community di servizi ricettivi, per consentire la massima visibilità ad ogni alloggio. I clienti, una volta aperto il loro profilo online, potranno browsare il sito alla ricerca della sistemazione che più soddisfa le loro esigenze, anche tramite ad esempio una ricerca per città; inoltre potranno consultare i profili degli affittuari, partecipare alle iniziative e leggere il blogzine.

Mettersi in contatto con gli affittuari è facilissimo: basta utilizzare il sistema di messaggistica interno fornito da Airbnb; inoltre agli host è garantita assistenza completa 24 ore su 24, e la possibilità di ottenere una garanzia di protezione di 800mila euro in caso di danni al proprio alloggio. Anche i pagamenti sono semplici: ai clienti basterà selezionare la sistemazione desiderata e infine usare la piattaforma unica che preleverà i soldi a 24 ore dal check-in.

Il sito consente anche di creare una wishlist con gli alloggi preferiti in caso di viaggi futuri, di ottenere codici coupon per ottenere uno sconto sulla prossima prenotazione, e di conoscere tutte le procedure per ciò che riguarda i compensi, le cancellazioni e i rimborsi. 60 milioni di ospiti hanno già scelto Airbnb per le loro vacanze; alcuni di loro hanno deciso di tenersi in contatto tramite le pagine multimediali del brand presenti su YouTube, Pinterest, Instagram, Facebook, Twitter e LinkedIn.

Clicca sul link qui sopra, scopri le posizioni aperte e invia il tuo CV. Volendo puoi visitare https://www.airbnb.it/careers e shiftare tra le etichette poste in alto, che ti permetteranno di presentare la tua domanda di assunzione scegliendo il settore di riferimento o la sede di interesse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *