KTM

KTM (Kronreif und Trunkenpolz, Mattighofen) è una società austriaca che produce e commercializza motocicli. Nata nel 1934 a Mattighofen, è conosciuta per il suo impegno agonistico nei Campionati Mondiali di Motocross, Enduro e Motorally.

KTM fu fondata da Hans Trunkenpolz come officina meccanica di cicli, motocicli e autovetture; la sua fama decollò fino a quando la società divenne una vera e propria impresa costruttrice. Nel 1951, KTM lanciò sul mercato la prima creazione, la moto leggera R 100.
Di lì a poco iniziarono i primi risultati da competizione, così nel 1956 disegnò altri due modelli: la Trophy 125 e lo scooter Mirabell. Gli anni Sessanta portarono alla nascita della prima bicicletta a motore, ma non passò molto tempo che la compagnia decise di specializzarsi nel settore rally; nel 1964, KTM dà il via alla sua prima squadra ufficiale e nello stesso periodo, apre al mercato estero con una carrellata di modelli che varcheranno l’Oceano Atlantico per raggiungere gli Stati Uniti.

Il 1970 è l’anno in cui la società inizia a produrre i suoi primi motori; nasce la tecnologia del radiatore raffreddato a liquido, e con essa anche i primi 125 cm³ di KTM. Arrivano le prime grandi soddisfazioni dal motocross: il pilota Manfred Klerr conquista il campionato austriaco e KTM continua ad innovare: fu la prima a creare i primi mezzi con freni a disco anteriori e posteriori. Nel 1974, l’azienda realizzava già 42 modelli di scooter, motocicli da cross ed enduro; nel 1981, più di tre quarti della produzione veniva esportato. Nel 1987 vengono lanciati i primi mezzi KTM con motori a quattro tempi.

La casa ha partecipato anche al motomondiale, dal 2004 al 2011; nel 2005 ottenne il suo primo titolo Costruttori nella classe 125.
Dal 2001, KTM si è aggiudicata tutti i titoli Rally Dakar, vince ininterrottamente il mondiale di motocross dal 2008 al 2014 ed è campione incontrastato di Enduro dal 1990 al 2012. Nello stesso anno, l’azienda torna al motomondiale con la Kalex, un mezzo non proprietario di cui fornirà il motore; grazie a questa collaborazione, otterrà il titolo Piloti e Costruttori mentre nel 2013, si aggiudicherà 17 gare su 17 con la KTM RC 250 GP.

Per lavorare con KTM, clicca sul link sovrastante; verrai inviato alla pagina ufficiale (in inglese) dell’azienda, e da lì potrai decidere se consultare le posizioni aperte per area geografica o per settore d’interesse. Se le offerte di lavoro proposte non fanno al caso tuo, in fondo ad uno dei pop-up troverai il link a cui inviare la ‘unsolicited application’ (la tua candidatura spontanea).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *