maserati

Maserati

Maserati è una nota casa produttrice di automobili che attualmente è sotto il controllo del Gruppo Fiat.

Ma le sue origini sono state ben diverse: nonostante il successo del marchio e degli apprezzamenti verso le sue autovetture per arrivare a quello che è ora c’è dietro un pezzo di storia dell’Italia che l’azienda ha vissuto in pieno.

Infatti Maserati è nata il 1° dicembre del 1914 nella città di Bologna, chiamandosi inizialmente “Società anonima Officine Alfieri Maserati”. Da quel giorno è stata parte di ogni avvenimento storico e culturale riguardante il settore automobilistico e/o sportivo.

Nel 1940 si trasferì a Modena (dove si trova l’attuale sede centrale dell’azienda) e nel 1997 venne acquistata dalla Ferrari. Quest’ultimo evento ha migliorato tantissimo le produzioni dell’azienda arrivando alla creazione di altri nuovi e apprezzati modelli. Queste fasi sono state comunque sempre accompagnate dalle numerose esperienze e dalla grande inventiva e convinzione del fondatore della Maserati. Infatti Alfieri, sfruttò al massimo tutte le sue idee e le sue competenze per portare il suo marchio fino a questo punto.

I successi del marchio si sono visti in numerose occasioni, fino a riuscire a determinare un’ottima reputazione ed una nota personalità dell’azienda, conquistandosi diverse gratificazioni e premi importanti. Ma la Maserati non si è fatta notare solamente per quanto riguarda le prestazioni sportive ma anche per la produzione delle auto da strada che hanno conquistato il pubblico degli appassionati del settore e non, riuscendo ad avere un costante sviluppo anche a livello industriale.

C’è anche da dire che la produzione firmata Maserati, si è sempre distinta per lo stile delle proprie auto che l’hanno portata negli anni ad essere la diretta concorrente di altre case automobilistiche internazionali. Dal 2005 non è più associata alla Ferrari e, anche se appartiene alla Fiat, si organizza in maniera autonoma e gestisce tutte le proprie attività dalla produzione alla distribuzione, senza un eccessivo controllo da parte della società che la detiene.

Maserati è un esempio molto particolare di come un’attività a livello locale, possa avere passato così tanti anni di successo e, continuando su questa strada, sia arrivata a farsi conoscere in oltre 43 nazioni. Il merito va anche attribuito alla forza lavoro dell’azienda: uno staff di creativi, meccanici, addetti alla ricerca e allo sviluppo. Inoltre bisogna contare anche tutti coloro che gestiscono dei settori più amministrativi che pratici. Maserati ha contato sulla passione e la determinazione di tantissimi dipendenti che hanno supportato e realizzato tantissime idee.

Per avere ulteriori informazioni riguardo all’azienda puoi comunque recarti sul sito ufficiale e dare un’occhiata più specifica alle varie sezioni che ti interessano e di cui vuoi maggiori approfondimenti.

Lavorare in un’ambiente come Maserati è un sogno di molti e non è di certo un sogno impossibile. Le grandi aziende sono spesso pronte a dare la possibilità a giovani volenterosi e talentuosi e a persone con esperienza di lavorare e dimostrare il proprio talento. Inoltre Maserati può offrire diverse opportunità di carriera anche a lungo termine.

Le aree professionali possono essere tante e sicuramente ogni persona può trovare una valida posizione lavorativa in un settore che offre così tante possibilità per salvaguardare il futuro di ogni individuo e per permettergli di poter avere un’ottima esperienza anche all’estero.

Se pensi che quest’azienda possa essere tra una delle tue scelte professionali, non esitare a collegarti alla sezione di reclutamento del Gruppo Fiat. A questo punto protrai visionare le varie offerte da parte di tutte le aziende del gruppo societario e rispondere a quella che ti interessa maggiormente. Altrimenti potrai sempre avvalerti del database dell’azienda, registrandoti e salvando il tuo curriculum, in modo che possa rimanere sempre presente nell’archivio dell’ufficio delle risorse umane e che possa essere utilizzato per contattarti anche quando meno te l’aspetti.

2 commenti

  1. lavorare in maserati

  2. vorrei lavorare come operaio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *