Lavora Con Noi

Consigli utili per trovare lavoro e nozioni di business management

Fiat

La Fiat è la più importante industria che produce automobili in Italia e che si occupa anche della produzione di carri armati ed aerei e abbraccia anche altri settori del mercato nazionale ed internazionale.

È nata nel 1899 grazie a Giovanni Agnelli e poi ad un gruppo di soci.

Sono passati molti anni e l’azienda ha avuto diversi alti e bassi finanziari, fino a decidere di modificare la propria situazione portando il marchio ad avere la giusta stabilità così come quella che si meritavano i dipendenti. Infatti la società non è più come quella di una volta: dopo aver subito alcune crisi, è nato l’attuale Gruppo Fiat che ha portato ad una grande ripresa e a degli ottimi cambiamenti e miglioramenti. Nonostante tutto, la società è riuscita a mantenere i suoi vari settori tutti attivi. Si parla di quelli relativi alla produzione di macchinari agricoli, industriali, alla parte dedicata alle attività nei sistemi e componenti per le auto (Fiat Powertrain Technologies), ma anche del comparto dedicato all’editoria ed alla comunicazione e, naturalmente, quello che produce le consuete automobili tanto amate dagli italiani.

Il successo del marchio Fiat è dovuto soprattutto all’utilizzo di ottimi materiali, validi componenti ed ottimi sistemi interni, che coprono anche il fattore sicurezza. Inoltre le idee sono sempre tante e nuove così da riuscire a conquistare non solo gli italiani ma anche le altre nazioni. In base a questo c’è da considerare che, addirittura, la fabbrica del marchio dalle dimensioni più ampie non è in Italia ma è in Brasile. Inoltre ci sono anche altri stabilimenti in giro per il mondo come quello in Argentina ed in Polonia. In più, la Fiat ha istituito diverse collaborazioni con altre industrie del settore situate in Francia, in Cina, in Sud Africa ed in India, senza dimenticare le varie licenze che ha concesso ad altre industrie in altri Paesi.

La famiglia Agnelli continua comunque ad essere presente nella sede centrale di Torino con le sue varie generazioni: dopo Giovanni Agnelli, suo nipote Gianni è stato presidente fino al 2003 (anno della sua scomparsa), successivamente ci fu suo fratello Umberto fino al 2004. Attualmente alla presidenza c’è Luca Cordero di Montezemolo e John Elkann Agnelli è il vice presidente nonostante la sua giovane età.

Nel corso degli anni l’azienda ha messo radici anche in altre settori industriali ed in ambito finanziario. Essendo comunque un gruppo non controlla solo la Fiat Group Automobiles, ma anche la Chrysler Group (al 61,8%), la Maserati (al 100%) e la Ferrari (al 90%). Inoltre controlla anche altre aziende (oltre al settore Fiat Powertrain Technologies) che si occupano dell’ideazione di componenti interni e di sistemi di produzione e possiede due aziende che si occupano di editoria e comunicazione.

Attualmente la Fiat è attiva e presente in circa 61 nazioni, contando un totale di 1063 fabbriche che danno lavoro ad oltre 223mila persone, di cui 112mila sono in Italia.

L’azienda potrebbe offrire diverse opportunità lavorative relative a diversi ruoli ed aree professionali. Anche in questo caso è giusto ribadire che un’azienda di queste dimensioni ha delle posizioni anche femminili anche se sembra che lavorare nel settore automobilistico sembri più una “cosa da uomini”. Le mansioni che mandano avanti una società di questo calibro sono veramente tante e possono comunque alimentare delle aspirazioni per il futuro.

Se vuoi candidarti per poter avere la possibilità di lavorare alla Fiat, puoi recarti sul sito ufficiale dell’azienda e visualizzare le selezioni aperte.

In questa pagina potrai visualizzare tutte le offerte del Gruppo Fiat. Attraverso il motore di ricerca apposito, (inserendo i criteri nelle caselle e selezionando “cerca e rispondi”) potrai cercare le ultime inserzioni inserite dall’azienda ed inviare la tua candidatura.

In seguito, i responsabili delle risorse umane decideranno se contattarti per un colloquio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *