il-giornale

Il Giornale

Sicuramente hai sentito parlare de “Il Giornale” e avrai letto almeno una volta una notizia di attualità su internet oppure avrai trovato un link interessante su Facebook e ti sei ritrovato/a sul sito di questa testata giornalistica.

Infatti Il Giornale è un quotidiano nazionale che ha la sua sede centrale a Milano ed altre sedi decentrate in tutta Italia. La testata di informazione è nata nel 1974 grazie all’inventiva di Indro Montanelli che, in precedenza, lavorava per il famoso Corriere della sera. Il suo posto non gli stava più a genio dopo che la famiglia Crespi, che possiede il giornale, spostò la sua pubblicazione verso un orientamento politico di sinistra.

Il fondatore de “Il Giornale” non era d’accordo con la nuova linea editoriale seguita dal Corriere della sera, così decise di dare vita ad una testata tutta sua, che seguisse i suoi ideali ed i suoi orientamenti politici. Inizialmente il nome del suo quotidiano era “Il Giornale Nuovo”, per evitare che venisse confuso con un omonimo giornale. La sua idea prese il nome che ha ora nel 1983, quando “Il giornale” di Varese chiuse i battenti.

Le sue idee ebbero subito un grande successo e Montanelli si sentiva veramente (e giustamente) realizzato. Inoltre molti suoi ex colleghi di lavoro si licenziarono per accompagnarlo nella sua idea. I soci che fondarono “Il Giornale” insieme a lui erano 6. Insieme formarono una cooperativa ed aprirono la testata grazie ad un finanziamento elargito dalla Montedison, società di Eugenio Cefis.

La redazione della nuova testata partì con 59 redattori che, con i loro articoli, colpirono i lettori che avevano abbandonato la lettura del Corriere della sera e de La stampa, per lo stesso identico motivo di Indro Montanelli.

Il Giornale possedeva una “terza pagina”, cosa che la maggior parte dei quotidiani avevano “dimenticato” e smesso di scrivere fin dal 1956, inoltre, i redattori crearono una pagina che veniva utilizzata interamente per rispondere ai quesiti dei lettori. Poi idearono una rubrica redatta dal fondatore principale, che portava il nome di “Controcorrente”: questa sezione si dedicava ai commenti riguardo eventi importanti accaduti il giorno precedente alla pubblicazione.

La tiratura iniziale era di oltre 240mila copie, stabilizzandosi poi con 150mila copie. Ovviamente Montanelli avrebbe quasi voluto in qualche modo “spodestare” il Corriere della sera almeno per quanto riguarda la città di Milano, ma non ci riuscì. Tuttavia il successo ha potuto far sì che egli raggiunse lo stesso il suo successo, le sue soddisfazioni personali e professionali, e raggiunse comunque diversi dei suoi obiettivi prestabiliti.

Nel corso degli anni, Il Giornale si è rinforzato ed ha prodotto anche nuove edizioni a livello locale. Inoltre nel 1979 Silvio Berlusconi acquisì parte della testata e così vennero azzerati i debiti che si erano creati nelle casse della società. Purtroppo, in seguito, i rapporti con Berlusconi non furono dei migliori e Montanelli decise di lasciare la direzione del suo giornale per tirare su una nuova testata.

Attualmente Il Giornale è diretto da Alessandro Sallusti e la tiratura del quotidiano ha raggiunto le 184mila copie. Inoltre, dal 2006, esiste anche il portale online di informazione “Il Giornale.it” che tratta le varie notizie suddividendole in diverse sezioni: Interni, Esteri, Cronache, Economia, Sport, Cultura, Tech, Milano, Lusso, Casa e Speciali. Inoltre è anche presente l’area blog dove è possibile leggere tutte le opinioni dei vari redattori del giornale.

Lavorare in un ambiente come Il Giornale potrebbe essere un’esperienza davvero istruttiva e valida per il tuo bagaglio professionale e culturale. Potrai collegarti sul sito ufficiale della testata giornalistica e potresti farti un’idea dell’ambiente in cui potresti ritrovarti a fare carriera.

Il consiglio è quello di prepararti una lettera di presentazione e, in essa, comunicare al meglio le tue idee e le tue ambizioni, nonché le tue passioni e le tue capacità. Dopodiché allega il tuo curriculum ad una e-mail ed inviala all’indirizzo redazione.web@ilgiornale.it .

Questa potrebbe essere la tua occasione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *