Lavora Con Noi

Consigli utili per trovare lavoro e nozioni di business management

Helpling

Helpling è una società tedesca che offre servizi di pulizia agli uffici e ai privati. Nata nel 2014, è oggi una start-up che conta addetti in ben 150 città.

La società è nata in soli 80 giorni, dall’estro e dalla volontà di Benedikt Franke e Philip Huffmann, che volevano lanciare una piattaforma online che consentisse di prenotare un aiuto nelle pulizie domiciliari o aziendali. Il team italiano si forma dopo soli pochi mesi, basando la sua sede a Milano, che oggi conta 14 dipendenti; dopo pochi giorni, sono stati inaugurati gli uffici di Roma e due mesi dopo, Helpling arriva anche a Torino, Bologna, Firenze e Verona. In totale sono 12 le succursali presenti nella Penisola.

La società offre servizi di pulizia standard che vanno dalla spolveratura delle scrivanie all’igienizzazione dei bagni, e dalla detersione delle superfici fino allo svuotamento dei cestini e al rifacimento dei letti. Ma essendo gestibile facilmente e in assoluta autonomia, la piattaforma consente di prenotare anche opzioni aggiuntive o di pulizia straordinaria: come ad esempio la detersione del forno o delle tapparelle, la lustratura delle finestre e il servizio di stiratura; al cliente non resta che offrire all’operatore tutti gli strumenti necessari ai servizi di pulitura prenotati come scope, panni e detergenti appositi.

Prenotare il proprio addetto Helpling è facilissimo. Basta entrare nel sito e indicare le ore di pulizia nonché i servizi necessari; inserire l’indirizzo e la data e l’ora in cui si desidera che venga effettuata la prestazione. Infine, si verrà inviati alla pagina di pagamento sicuro, che è possibile effettuare online tramite PayPal, PostePay e le più importanti carte di credito; la fattura viene rilasciata secondo il nuovo sistema di reverse-charge ovvero senza l’addebito dell’IVA.
Sul sito sono inoltre presenti le tariffe per tipologia servizio, è possibile leggere il blog, conoscere le testimonianze, e rimanere in contatto affiliandosi alle pagine social; Corriere della Sera, Vanity Fair e Wired hanno già scelto Helpling per i propri servizi.

Per lavorare come addetto alle pulizie, clicca sul link sovrastante e iscriviti al sito oppure invia una mail all’indirizzo partner@helpling.it. È un lavoro duro ma flessibile, pensato appositamente per chi voglia gestire autonomamente i propri tempi. Tutti gli addetti della società sono muniti di partita IVA e sono protetti contro i danni accidentali; sono pagati a ore, ed è la stessa Helpling a gestire per loro i contratti, offrendo pieno supporto e assistenza 24 ore su 24, nonché succulenti incentivi e corsi d’aggiornamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *