RFI

RFI è una società per azioni, di proprietà di Ferrovie dello Stato, che si occupa di gestire la rete viaria per il transito su rotaia del Paese. Rete Ferroviaria Italiana è stata fondata a Roma nel 2001, e da allora ha assicurato anche il traghettamento dei convogli ferroviari nello Stretto di Messina.

Gestione e manutenzione sono gli incarichi fondamentali di RFI. La progettazione è affidata ad un’altra consociata di Ferrovie dello Stato, Italferr S.p.A., che collabora strategicamente con RFI per la costruzione e messa in esercizio dei nuovi impianti. I più rilevanti sono le stazioni, di cui RFI ha seguito e segue i lavori di riqualificazione. RFI gestisce inoltre i sistemi di sicurezza e regolazione ferroviaria, stipula i contratti con le imprese, e definisce l’orario della sua rete. Tramite la controllata TAV S.p.A., si dedica anche alla messa in servizio delle linee dedicate ai treni ad alta velocità.

Secondo una verifica, risalente al 2008, la rete di RFI ammonta a più di 16mila chilometri di linee a scartamento normale, di cui quasi 12mila elettrificati con corrente continua a 3 kV e poco meno di 5.000 con trazione diesel. Nel 2014, RFI ha registrato un utile netto di 140 milioni di euro.

RFI è nata inizialmente nel luglio del 1998, in qualità di Divisione di Ferrovie dello Stato. La nascita effettiva come società di diritto privato, si ha solo nell’aprile del 2001, in seguito allo scorporo di FS. Diviene operativa nel luglio dello stesso anno.

Chiunque sia interessato a conoscere più approfonditamente la storia, i servizi e la struttura di RFI, può far riferimento al sito internet ufficiale. Oltre a ‘navigare nella rete’, conoscendone i numeri e le tecnologie, usufruendo della mappa presente in testa alla homepage, si possono conoscere i progetti, le innovazioni e le iniziative, inclusi bandi di concorso e gare d’appalto per la realizzazione di nuovi impianti e infrastrutture.

Notizie e documenti aiutano a conoscere tutte le novità e le caratteristiche della rete, con aggiornamenti continui relativi anche allo stato delle infrastrutture e dei servizi di manutenzione, sia per le imprese, che i fornitori che i passeggeri. Altre iniziative riguardano i servizi offerti e la sicurezza. Un esempio è rappresentato dalla Carta dei Servizi, che offre informazioni ai viaggiatori o la sezione dedicata alla Sostenibilità Ambientale.

Per lavorare con RFI, clicca sul link qui sopra. Nella pagina ‘Lavora con noi’ del loro sito ufficiale, troverai le offerte di lavoro, le opportunità per diplomati, studenti e laureati.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *