Lavora Con Noi

Consigli utili per trovare lavoro e nozioni di business management

iCarry

iCarry è una piattaforma per spedizioni urbane fondata da due giovani romani: Daniel Giovannetti e Gabriele Ferrieri. Presente sul mercato già dal 2015, oggi è visitata da più di 10mila utenti.

Il servizio, offerto in tutte le principali città italiane, consente di far riferimento ad un iCarrier ovvero un fattorino che, con una bici, trasporta, anche ad un’ora dalla chiamata, le proprie spedizioni e merci.

Per usufruire del servizio innovativo di iCarry, dedicato anche agli utenti privati, è sufficiente recarsi sulla home del sito, lanciata nel 2017. Inserendo alcuni semplici dettagli come l’indirizzo di spedizione e il peso dell’item, iCarry è in grado di effettuare un calcolo dei costi e la stima dei tempi.

Per un servizio rapido, in caso ad esempio di spedizioni urgenti, basta selezionare l’opzione corrispondente. I fattorini di iCarry sono ecosostenibili, perché essendo dei bike messenger, aiutano a ridurre le emissioni di CO2.

Ma sono anche costantemente disponibili, 24h su 24, 7 giorni su 7, sia che il cliente debba spedire un pacco piccolo e leggero che per invii di merci ingombranti. Il servizio, è verificato e protetto da GODADDY, e permette di inviare i propri item in qualsiasi zona della città.

Della piattaforma di sharing economy hanno parlato diverse testate giornalistiche, tra cui Il Corriere e Il messaggero TV, ma anche Millionaire e StartUpItalia!. Molte le partnership che iCarry ha posto in essere, con aziende ed enti del territorio. Tra cui citiamo Confindustria, Eppela, GalaLab, PostePay e Skill For Equity.

Il servizio è disponibile anche per dispositivi Android ed Apple, ed è iper-pratico in quanto consente, ai clienti, di pagare con le più importanti e diffuse carte di credito, inclusa la PayPal.

Sul sito sono presenti le pagine che spiegano ai clienti come funziona, e quali siano i termini e le condizioni. Chiunque sia interessato, può leggere le recensioni dei clienti che lo hanno già provato, registrarsi e loggarsi per dare il via alla prima spedizione.

iCarry è anche su Facebook, Twitter, Instagram e LinkedIn. Ma lo staff è presente anche grazie al modulo di contatto con i riferimenti della sede operativa e legale, alla pagina delle FAQ e l’assistenza.

Chiunque voglia lavorare per iCarry, può consultare la pagina LinkedIn, cliccando sul link qui sopra. Qui sono presenti anche le news, gli eventi e gli articoli dedicati alla compagnia. Per inviare il CV spontaneo, si può usare l’indirizzo mail: info@icarry.it. Le sedi operative si trovano a Milano e a Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *